Beta Fuel di Science In Sport è una bevanda densa di carboidrati che ha cambiato la mia alimentazione nel giorno della gara. Il gusto è buono e per la maggior parte delle gare gli 80g di carboidrati in una bottiglia da 500ml significano che i gel non sono necessari. È anche gentile con lo stomaco, senza la necessità di un "accumulo di tolleranza". Anche se il prezzo è alto, questo è un prodotto veramente brillante.

  • Pro: Sa di buono; consistenza sottile; 80g di carboidrati per bottiglia da 500ml
  • Contro: Il prezzo significa che lo conservo per il giorno della gara

Ho usato SIS Beta Fuel negli ultimi 10 mesi circa per le gare su strada e di ciclocross. È stato favoloso, dandomi una notevole spinta di energia durante la seconda metà della gara. Non ho avuto problemi di stomaco ed è molto più facile da usare, secondo la mia esperienza, rispetto ai gel energetici. Per me, Beta Fuel è stato un cambio di gioco che sono felice di pagare.

Inizierò con i problemi di nutrizione che avevo. In parole povere, stavo lottando per ottenere la nutrizione a bordo in un volume sufficiente per sostenere il tasso che brucio durante una gara. Prendiamo, per esempio, una gara E12 di inizio stagione. La gara di 125 km è durata 3 ore e in quel periodo ho bruciato 2.243 calorie. La mia solita strategia nutrizionale di due bottiglie da 500ml (189kCal ciascuna) di SIS Go Energy e circa cinque High5 Energy Gels (91kCal ciascuno) ha lasciato un deficit non solo di calorie ma anche di carboidrati. Questa assunzione mi ha dato 209g di carboidrati.

Data la natura "a tutto gas" della corsa, mi sono seduto saldamente nella zona 5 di frequenza cardiaca dipendente dai carboidrati per gran parte della gara. Di conseguenza, la maggiore influenza sulle mie prestazioni è l'alimentazione del mio corpo con i carboidrati. Questo stile di gara "a tutto gas" significa che le opportunità di farlo sono limitate. Non ci sono ore in cui si rotola facilmente attraverso la campagna francese che si vede al Tour. Più un prodotto è ricco di carboidrati, meglio è per me.

Scienza nello sport beta fuel 0

SIS Beta Fuel riesce a spremere 80g di carboidrati adatti allo stomaco in una bottiglia da 500ml. Il rapporto 2:1 maltodestrine:fruttosio permette di elaborare una bottiglia all'ora, consentendo un'assunzione di 240g di carboidrati in una gara di tre ore. Semplicemente, lo trovo molto più facile da assumere durante le gare ad alta intensità.

Non importa quanto sia buono il profilo nutrizionale di un prodotto, la tua volontà di riprenderlo al collo dipende in gran parte dal gusto e dalla consistenza. Per me, uno dei rivali di Beta Fuel, il Maurten Drink Mix 320, ha la consistenza della pasta da parati e non ha un sapore molto migliore. Beta Fuel, anche se è ancora leggermente più denso di una bevanda normale, è molto meglio, e sia il sapore di arancia che quello di limone/lime sono sottili e facili da assimilare. Di conseguenza, sono felice di bere Beta Fuel prima e durante una gara.

La mia strategia del giorno della gara è cambiata grazie a Beta Fuel. Non ci sono più i gel; potrei prenderne uno alla caffeina prima di una gara di ciclocross, ma generalmente le mie esigenze nutrizionali sono più che soddisfatte con il solo Beta Fuel. Non solo questo mi evita di portare i gel in tasca, ma mi risparmia anche il fastidio di aprirli in gruppo e non c'è nessuna schifezza da rimettere in tasca. Mi sento anche molto più capace di competere nelle parti finali delle gare.

Mentre sono un grande fan di Beta Fuel per il giorno della gara, il costo di 2,50 euro a porzione (37,50 euro per 15 buste) lo rende un po' caro per me da usare in allenamento. Se si aggiunge il fatto che raramente corro ad un ritmo così alto e costante per un periodo così lungo in allenamento, non ne vedo la necessità. Preferisco di gran lunga la bevanda Go Energy della SIS a 81p per porzione per le sessioni di allenamento più dure, o, più spesso, la Ribena per la corsa in generale. Una scatola di 15 bustine mi dura un paio di mesi e generalmente la compro dove è scontata. Wiggle e altri lo hanno attualmente a 25 euro, portando il costo a 1,67 euro per dose. Un prezzo molto più appetibile.

In confronto, il mix 320 di Maurten costa 40 euro per una scatola da 14. Sono 2,86 euro a porzione.

Beta Fuel ha funzionato perfettamente per me tutto l'anno. La bevanda è abbastanza gustosa e non presenta problemi di stomaco. Risparmiarlo per il giorno della gara, dove la concentrazione di carboidrati è necessaria, rende il costo accettabile per me. Non c'è una consistenza divertente e, di conseguenza, questo è diventato un essenziale per me.

Verdetto

Ha un buon sapore, una buona consistenza, nessun problema di stomaco e le prestazioni sono fantastiche