Specialized s-works turbo creo sl e-bike

La S-Works Turbo Creo SL è una bici e-road da prima pagina e di grande aspetto. Non è tutto spettacolo: il nuovo sistema motore SL 1.1 è molto compiuto e si abbina bene al telaio e alla forcella. Il nuovo sistema di ammortizzazione Future Shock 2.0 è eccellente, e la costruzione di alta qualità non delude. Se puoi giustificare la spesa - o, più probabilmente, non devi giustificarla - allora ti ritroverai con una bici da strada elettronica distintiva e ben strutturata. Gli altri modelli con specifiche inferiori offrono però un miglior rapporto qualità-prezzo.

Quindi... affrontiamo prima l'elefante nella stanza. Con un centesimo sotto gli 11 mila dollari, la S-Works Turbo Creo SL è la bici più costosa che abbiamo mai recensito qui su dalbellobike.it. Quando la gente dice "potresti prendere una macchina con quella cifra!" quando stai parlando della tua bici migliore della domenica che vale qualche migliaio di sterline - o meno, trovo che quelle conversazioni inizino anche sotto le quattro cifre - la tua risposta normale è probabilmente la stessa della mia: non è una gran macchina. Ma si potrebbe ottenere una Mercedes Classe E di sei anni fa per questo tipo di soldi. O una nuovissima Dacia Sandero top-spec con tutti gli optional, e avere ancora il resto per un portabici. È. È. Un. Costoso. bicicletta.

Non perdiamo di vista il fatto che questo è il top delle specifiche, però. Beh, escludendo la Founder's Edition da 13.000 euro con i suoi pezzi d'oro sgargianti e il certificato speciale, sono tutti andati. Se si desidera ottenere il rotolamento sulla piattaforma Creo SL in carbonio, allora esattamente la metà del costo di questa moto è il punto di ingresso, e la Turbo Creo SL Comp Carbon da 5.499 euro è esattamente lo stesso telaio e forcella, Future Shock e sistema motore. Ok, sono ancora un sacco di soldi, ma quella bici è ancora una costruzione di alta qualità - meccanica Shimano GRX e ruote DT Swiss R470 - e tutte le cose che continuerò a dire sul telaio e sul motore sono vere anche per quella bici, e tutti i modelli in mezzo. (C'è anche una Creo SL in alluminio a 4.249 euro).

Inizierò con il telaio e il motore, perché sono il cuore della bici e sono stati sviluppati in tandem.

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 0

Il motore SL 1.1 è una collaborazione con il gigante tedesco Mahle. Potresti non averne sentito parlare, ma l'azienda fa un sacco di cose - come Bosch, la tua auto probabilmente ha una dozzina di parti Mahle da qualche parte - ed è già pesantemente investita nel mercato delle e-bike avendo acquisito ebikemotion nel 2018.

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 1

L'SL 1.1 è progettato come un sistema leggero. Con 240W di potenza di picco non è neanche lontanamente potente come un motore Bosch/Shimano/Brose di fascia alta, ma il peso più leggero del motore e la batteria interna da 250Wh significa che la bici in questa configurazione pesa solo 12,3 kg (13,36 kg con la batteria piggyback).

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 2

Specialized dice che la Creo SL è "la e-bike più leggera della sua classe", il che è probabilmente vero se si definisce la sua classe come bici e-road a motore medio, ma certamente non lo è se si includono tutte le bici e-road: la Ribble Endurance SLe che ha vinto il premio ebiketips e-road bike of the year è la parte migliore di un chilo più leggera, e questo non era nemmeno nella build top-dollar, solo Shimano Ultegra Di2 e Mavic Cosmics. Giusto. Comunque, rispetto a qualcosa come la Pinarello Nytro da 6.000 euro è certamente leggera - stai risparmiando due chili. Di questi, probabilmente poco meno della metà è il sistema motore e il resto è il kit più leggero che la S-Works Turbo Creo SL indossa.

Il confronto con una bici con motore Fazua (il Nytro) è utile perché in termini di sistema motore i due sono probabilmente la corrispondenza più vicina. La SL 1.1 non è rimovibile, ma è una bestia simile: un motore centrale più leggero che è progettato per una potenza inferiore e più input del pilota. L'altro motore simile è l'M800 di Bafang, ma non lo stiamo ancora vedendo sulle moto che arrivano nel Regno Unito.

Quel motore è incorporato in un telaio in carbonio FACT 11r; è lo stesso livello di costruzione delle altre bici S-Works, quelle che vincono le classiche e le tappe del Tour de France. È leggero e rigido, e costruito appositamente per il motore SL1.1. È anche, in questa finitura iridescente, una cosa molto bella. Sono stato fermato da altri ciclisti abbastanza frequentemente, soprattutto nelle poche ore di sole durante i test.

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 3

C'è molto spazio per gli pneumatici sia nel telaio che nella forcella; il modello S-Works utilizza lo stesso telaio e la stessa forcella del Turbo Creo SL Expert EVO, più orientato alle salite, che monta pneumatici da 38 mm come standard.

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 4

Dal punto di vista geometrico, la Creo SL è simile alla Specialized Diverge, che è progettata come una bici multisuperficie con angoli meno aggressivi e un ammortizzatore Future Shock 2.0 all'anteriore per ammorbidire i colpi. Il rapporto stack-to-reach della Creo SL che ho testato è di circa 1,6, che è più verticale di una bici sportiva (normalmente 1,4-1,5) o di una bici da corsa (1,4 o inferiore). Quindi non è stato pensato per sentirsi troppo veloce, ma è ancora abbastanza risoluto nelle cadute.

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 5

Assistenza alla potenza

La SL 1.1 ha un'ottima sensazione in termini di applicazione della potenza. Ci sono tre modalità di assistenza disponibili dal comando incassato nel tubo superiore, che ti danno fino al 100% di assistenza: se stai mettendo 200W, il motore aggiungerà lo stesso, fino al suo limite di 240W.

È una potenza sufficiente? Beh, dipenderà dal tipo di guida che fai e da quanta assistenza vuoi, ma in realtà la risposta sarà sì. Questo è il tipo di bicicletta che compreresti aspettandoti di rendere le cose più facili ma non senza sforzo, e c'è abbastanza potenza proveniente dal movimento centrale per portarti su alcune salite piuttosto serie.

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 6

Ho puntato la Turbo Creo SL sul ridicolo precipizio che è Prospect Place e l'ha reso molto gestibile. Non facile, esattamente, ma un'esperienza molto diversa dalla normale salita col mento sul gambo, al limite delle tue forze, che è normalmente. Così tanto che quando sono rotolato giù oltre l'inizio mezz'ora dopo, avrei potuto facilmente rifarla. E credetemi, questa non è una cosa normale.

Su salite meno stupide è un utile aiuto. A volte su una potente e-bike si può volare su per le colline senza nemmeno provarci, e non è così che si sente la Specialized, ma i numeri non mentono: posso facilmente battere i miei tempi più veloci sulle mie salite locali senza sforzarmi troppo. E se stai pedalando con altre persone è semplice adattare l'assistenza e il tuo sforzo per darti la corsa che vuoi. Almeno sulle salite... Una volta superato il limite di assistenza sei da solo, ovviamente. Quando ciò accade, è molto più piacevole essere su una bicicletta elettrica più leggera che su una più pesante, e la Turbo Creo SL è abbastanza facile da portare alla velocità desiderata. Non c'è una vera e propria resistenza percepibile da parte dell'unità motore quando non assiste.

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 7

Su un tratto di 6 km che è gradualmente in discesa, ma con alcuni calci di ritorno, la bici si è sentita veloce e piantata, e alzarsi dalla sella per spingere sulle salite è stato gratificante - ho rallentato solo una volta perché il motore entrasse in funzione. C'è più massa nella bici e si nota, ma si comporta come una bici da strada dovrebbe. È facile da pilotare, e facile dimenticare che si tratta di una e-bike: a volte si sta rotolando lungo un tratto pianeggiante e il motore si attiva quando si raggiunge una salita, e ci si dimentica del tutto. Beh, io l'ho fatto comunque.

Non così furtivo

Quando si riprende, vi renderete conto di quanto sia rumoroso. Questo certamente non è il sistema di motore più silenzioso che si possa avere, quindi se sei fuori con la tua bici da corsa elettronica per incontrare la natura allora potresti trovarlo un po' una distrazione. E ovviamente rende più difficile l'imbroglio furtivo. Vado in giro con qualcuno che possiede una Orbea Gain con il sistema motore X35 di ebikemotion, e non sei mai davvero sicuro di quanto sforzo stia facendo e quanto il motore stia contribuendo perché non puoi sentirlo la maggior parte del tempo. Questo non è un trucco che si può fare con il Creo SL. È un po' una delusione.

Con il suo tubo obliquo massicciamente sovradimensionato e le ruote a sezione profonda, la S-Works Turbo Creo SL forse non sembra ottenere il massimo dei voti per il comfort, ma in realtà l'ho trovata una bici molto comoda da guidare. I pneumatici S-Works Turbo Cotton da 28 mm sono un ottimo inizio, abbastanza grandi da eliminare alcune delle vibrazioni e abbastanza leggeri ed elastici da sentirsi veloci. Stavo guidando la più piccola delle due misure su cui mi sarei trovato bene, e questo significava un sacco di reggisella in mostra che aiuta a domare la parte posteriore. Non ero un grande fan della sella, ma se stai spendendo 11.000 dollari per una bici, probabilmente puoi chiedere qualsiasi sella tu voglia.

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 8

La stella dello spettacolo, però, è il Future Shock 2.0. "Con il Future Shock 2.0, sentirai una riduzione della fatica e un aumento della velocità, non importa il terreno", dice Specialized, ed è vero: è così. Non ero il più grande fan della versione originale non regolabile del Future Shock, ma il nuovo modello, che ti permette di regolare l'ammortizzazione e anche di bloccare l'unità, è un enorme miglioramento. (Potete vederlo in azione qui).

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 9

Per lo più ho fatto funzionare lo shock a due o tre scatti da bloccato, che ho trovato perfetto per la maggior parte delle corse su strada che ho messo il Creo SL attraverso. Ha abbastanza corsa per assorbire anche alcuni colpi abbastanza grandi da buche inaspettate, ed è molto meno incline a oscillare quando sei fuori dalla sella rispetto al suo predecessore. È un grande miglioramento e un'aggiunta davvero gradita alla moto, soprattutto quando si fa un lungo giro spingendo il limite della gamma della Creo SL.

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 10

Gamma

L'autonomia, naturalmente, è un concetto molto elastico quando si tratta di biciclette elettriche. Questa è una macchina che puoi spingere da solo per la maggior parte del tempo, e dovrai farlo comunque quando stai guidando sopra i 25km/h. Con una batteria interna da 250Wh e altri 160Wh dalla batteria piggyback montata sul portabottiglie, la bici ha un sacco di capacità. Il mio primo giro con la Creo SL è stato un anello di 40 km con 600 metri di salita, che ha consumato circa un terzo della batteria; questo senza essere particolarmente cauto nella scelta della modalità. Quindi, corse di oltre 100 km sono alla portata solo nell'uso normale.

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 11

Per provarlo - e perché era l'unico giorno decente per circa tre settimane - ho portato la Creo SL su un anello delle mie strade preferite del Mendip. È un anello piuttosto difficile: 105 km, con oltre 1.600 m di salita, compresa la normalmente sgradevole New Road fuori da Draycott fino al club di volo a vela (consiglio: qualsiasi strada che va a un club di volo a vela è probabilmente una brutta notizia).

La S-Works ha fatto il giro con un po' di succo in più, e non sono stato particolarmente attento all'assistenza. A parte la prima mezz'ora, quando ho tenuto il motore spento per riscaldarsi un po' in una giornata fredda, ho tenuto l'assistenza sempre a un livello basso, e l'ho portata al massimo per le salite. Senza la piccola batteria piggyback da 160Wh avrei fatto fatica, ma il rovescio della medaglia è che senza di essa sarei stato più attento a preservare il succo, facendo un po' più del lavoro da solo.

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 12

Vale la pena notare ancora una volta a questo punto che non è un giro gratis: le salite erano molto, molto più facili di quanto sarebbero state su una bici standard, ma più di quattro ore di guida sembrano ancora un allenamento anche su una bici assistita, e alla fine ero ben stanco. Il vantaggio di avere il motore è che puoi arrivare a quella salita finale dove cominci a sentirla, controllare la batteria, vedere che ne hai ancora molta e metterla al massimo per portarti a casa.

Drivetrain

Una cosa che avrai notato è che la Creo SL è dotata di una trasmissione ad un anello. L'anello da 46T abbinato a una cassetta 11-42 mi ha dato abbastanza autonomia da permettermi di strisciare sulle salite più ripide della zona e di pedalare a 60km/h nelle discese veloci.

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 13

La cassetta è abbastanza gappy, e se sei abituato ai rapporti ravvicinati di una bici da strada potrebbe richiedere un po' di tempo per abituarsi, ma non ho mai trovato un problema. Non c'è stato nessun punto in un giro di 100 km con discese a 80 km/h e salite al 25% in cui mi sono sentito a corto di rapporti.

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 14

Il Creo SL ha un deragliatore XTR Di2 a 11 velocità abbinato a leve idrauliche Dura-Ace Di2; sono le specifiche di fascia alta che ci si aspetta per una bici costosa come questa, e probabilmente non è una sorpresa che io abbia solo cose buone da dire sulle prestazioni del cambio.

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 15 Specialized s-works turbo creo sl e-bike 16

Detto questo, ho trovato i freni idraulici Dura-Ace un po' più schizzinosi di altre unità Shimano a basso costo. Sembravano essere influenzati maggiormente dalla grana della strada ed erano molto più rumorosi in generale rispetto alle pinze Tiagra che sto usando sulla mia bici invernale. L'arresto stesso, tuttavia, era impeccabile.

Specialized s-works turbo creo sl e-bike 17

Conclusione

Nel complesso, mi è piaciuto molto guidare la S-Works Turbo Creo SL. È una bicicletta elettrica davvero ben fatta, e il motore SL1.1 è molto capace e ben abbinato alla bicicletta nel complesso. L'ammortizzatore Future Shock 2.0 all'anteriore funziona bene, e non si può davvero avere alcuna lamentela sulle specifiche della moto: questa è roba da soldi, dopo tutto.

Se fossero i miei soldi, e dovessi tentare di giustificare l'acquisto, fallirei. È una bici complessivamente migliore della Ribble Endurance SLe che ebiketips ha reso la bici e-road dell'anno recentemente? Avendo fatto qualche chilometro decente con entrambe, devo dire che è solo un forse; le due sono ampiamente paragonabili in termini di prestazioni complessive e dipenderà da ciò che si dà la priorità. La Specialized è più comoda, e la Ribble è più leggera e più risoluta nella sua geometria. Il sistema del motore SL1.1 è certamente un articolo più costoso del motore ebikemotion X35 nella Ribble, e avere il motore nel mozzo crea piccoli problemi con la distribuzione del peso e la rimozione della ruota che non si hanno con un motore centrale.

Ma anche in una build Dura-Ace Di2 con ruote in carbonio Mavic a sezione profonda - la build più vicina al Creo SL - la Ribble costa solo 5.499 euro. La Specialized vale altrettanto sopra? Direi di no. Per di più, scegliere Dura-Ace Di2 rispetto a Ultegra Di2 - che per me è funzionalmente indistinguibile - può essere solo una questione di peso e kudos, non di prestazioni. Mentre il risparmio di peso (circa 450g) potrebbe essere considerato significativo nell'aria rarefatta delle superbike da 7kg, lo è molto meno quando stiamo parlando di una bici elettrica da 12kg, per quanto leggera possa essere rispetto ai suoi simili.

Credo che il risultato sia che se dovete giustificare la spesa di 11.000 dollari per la Creo SL probabilmente non ci riuscirete, e se non dovete (o volete) giustificarla allora non rimarrete delusi: è davvero una bella cosa. Le altre bici della gamma Creo SL hanno un valore migliore e le specifiche hanno più senso; mi piacerebbe provare uno dei modelli gravel. In definitiva, questa costruzione senza soldi è probabilmente eccessiva per il tipo di guida che probabilmente farà. Dubito che questo impedirà a Specialized di venderli.

Verdetto

Bicicletta e-road di fascia altissima che funziona con o senza potenza

Messaggi correlati