Pensavate che il mercato delle biciclette non avesse bisogno di altre nicchie? Beh, vi sbagliavate: benvenuta alla bici pieghevole sportiva economica! La Carrera Intercity Disc 9-Speed non può vantare il genio ingegneristico delle rivali pieghevoli più famose, ma con un comportamento su strada molto entusiasta, specifiche eccellenti che includono un cambio Shimano Sora e dischi idraulici Tektro - e 50 euro in più rispetto ai 500 euro - questa è una pieghevole con un appeal significativo al di là del tradizionale set di pendolari.

Corsa

La prima cosa che si nota quando si sale a bordo della Intercity Disc 9 è che si tratta di una bicicletta molto piacevole da pedalare e soprattutto da portare a velocità. Parlerò più avanti del cambio in dettaglio, ma non credo sia una coincidenza che questo entusiasmo si trovi su una bici pieghevole con una configurazione 1x9 "corretta". Questa bici chiede solo di essere pedalata e credo che i ciclisti di bici pieghevoli vergini rimarranno sorpresi dal ritmo sostenuto della ID9 e dalla sua capacità di trasferire la potenza in movimento in avanti.

Bicicletta pieghevole carrera intercity disc 9 velocità 0

Un aspetto che accentua la sensazione di velocità è lo sterzo rapido della ID9. Le bici pieghevoli tendono spesso a sentirsi un po' volubili all'anteriore con la loro forcella-forcella-sterzo-asta dritta, e questa non è diversa: ho quasi impennato alla prima uscita, il manubrio si sollevava nelle mie mani come le redini di un mustang imbizzarrito.

In un certo senso, questo è un segno della foga intrinseca della moto e ci si abitua rapidamente alle sfumature dello sterzo alle basse velocità, mentre alle alte velocità non è affatto un problema. Tra l'altro, il tubo di sterzo della ID9 è dotato di una staffa per un portapacchi, nel caso in cui si voglia mettere un po' di peso in più sull'anteriore.

Bicicletta pieghevole carrera intercity disc 9 velocità 1

Con una maneggevolezza entusiasmante e un eccellente trasferimento di potenza, c'è la netta possibilità che il comfort ne risenta, ma non è così. Anche con le robuste ruote da 20 pollici, che per qualche motivo sono davvero al di sopra della loro circonferenza, la ID9 non è affatto in grado di superare i suoi limiti. L'ho portata su alcune strade di campagna davvero impervie, con buche e tutto il resto, e ha superato con disinvoltura la maggior parte delle cose.

Bicicletta pieghevole carrera intercity disc 9 velocità 2

È una moto incredibilmente divertente da guidare, tanto più se si pensa che si tratta di una cartella. Invece di essere solo uno strumento di trasporto di base da A a B, potreste trovarvi a cercare di fare una deviazione per godervi una sessione più lunga in sella. È anche molto bello poter abbassare la testa per una crociera ad alta velocità super-stabile, ma poi sedersi un po' per fare un salto e un tuffo più reattivi all'interno della città.

Telaio

Il telaio della ID9 è una bicicletta pieghevole moderna abbastanza standard, con una cerniera di bloccaggio principale al centro che consente di piegarsi lateralmente a metà per tutta la sua lunghezza e un'altra cerniera nel punto in cui l'attacco manubrio incontra il tubo di sterzo, in modo che l'estremità anteriore possa effettivamente piegarsi a metà anche verticalmente. Halfords afferma che il tempo necessario per passare da piegata a dispiegata, o viceversa, è di 30 secondi, ma credo che stia sottovalutando la bicicletta: può essere piuttosto veloce una volta che ci si prende la mano.

Bicicletta pieghevole carrera intercity disc 9 velocità 3

In forma aperta, c'è una bella curva dal look sportivo sul tubo sella e un mini tubo obliquo curvo sul movimento centrale. Sia il telaio che la forcella sono in alluminio e il peso complessivo di 12,5 kg (Halfords sminuisce ancora una volta la bici indicandola come 13 kg) va bene a questo punto del mercato, soprattutto se si considerano i notevoli morsetti e gli sganci rapidi per modificare l'altezza del reggisella, l'altezza dell'attacco manubrio e la posizione del manubrio. C'è anche un supporto per il portaborraccia sulla parte superiore del tubo principale e i supporti per i parafanghi e il portapacchi posteriore.

Bicicletta pieghevole carrera intercity disc 9 velocità 4

Tutto sembra essere perfetto, con un'unica eccezione: il morsetto di sgancio rapido del manubrio è leggermente decentrato, quindi non si trova direttamente sopra la ruota anteriore nella linea di vista. Non è un grosso problema, ma se avete un po' di manie ossessive come me, all'inizio è un po' fastidioso.

Bicicletta pieghevole carrera intercity disc 9 velocità 5

Per quanto riguarda la vestibilità, come la maggior parte delle pieghevoli, la ID9 è un po' corta in lunghezza, ma non è un problema e l'altezza del manubrio non è certo un problema, perché l'attacco manubrio ha il suo sgancio rapido con una buona gamma di regolazioni verso l'alto e verso il basso. Io l'ho lasciato piuttosto basso perché mi sembrava che una posizione più sportiva - relativamente parlando - si adattasse molto bene al suo carattere e aiutasse anche a contenere la rapidità dello sterzo.

Bicicletta pieghevole carrera intercity disc 9 velocità 6

In effetti, l'unica nota negativa che ho per la ID9 è l'altezza della sella. Sul sito web di Halfords si legge che la ID9 è adatta a ciclisti fino a un metro e settantacinque, ma questo lo metto in dubbio. Io sono alto un metro e ottanta, e non un metro e ottanta di gamba, ma ho dovuto far funzionare il reggisella al limite della sua gamma disponibile e non avevo ancora l'estensione delle gambe che avrei voluto (sto parlando di pochi mm, ma comunque). Se siete vicini al metro e ottanta, vi consiglio di fare un giro di prova prima di acquistare. (Tra l'altro, nelle foto non ci sono io, ma Liam, che è alto circa 1 metro e 90).

Ingranaggi e freni

Una buona selezione di rapporti è un altro dettaglio che si adatta perfettamente al carattere della ID9. L'ingranaggio da 53 denti può sembrare un po' scomodo esteticamente, ma in termini di prestazioni, unito alla cassetta a 9 velocità 11-34, significa che avete la possibilità di avventurarvi ben oltre le tranquille piste cittadine e di affrontare delle vere e proprie colline.

Bicicletta pieghevole carrera intercity disc 9 velocità 7

Il fatto che il cambio posteriore sia Shimano Sora rafforza l'idea che questa bicicletta possa fare quasi tutto. Non si tratta di una scelta di specifiche così preziose da far vacillare il duro lavoro del pendolarismo quotidiano, ma offre un cambio più che sufficiente per essere super soddisfacente quando ci si vuole godere davvero la corsa.

Bicicletta pieghevole carrera intercity disc 9 velocità 8

Quasi altrettanto soddisfacente è il set di freni idraulici Tektro M275. In passato sono stato un po' critico nei confronti dei freni idraulici Tektro perché, a mio avviso, non sono all'altezza delle opzioni entry-level di Shimano, ma sulla ID9 mi sono sembrati ottimi. La modulazione o il "feeling" sono molto buoni e, sebbene la potenza totale possa mancare all'estremità superiore, forse il fatto che si stia pedalando su ruote piccole permette di concedere un po' di margine.

Bicicletta pieghevole carrera intercity disc 9 velocità 9

In ogni caso, si tratta di dischi idraulici di marca e, a prescindere dai miei dubbi sul fatto che siano i migliori in assoluto, sono vicini al top e sicuramente migliori dei dischi meccanici o dei freni a cerchio, soprattutto per la guida sul bagnato.

Ruote e pneumatici

A proposito di bagnato, temo di aver guidato la ID9 solo sull'asciutto e in quelle condizioni i pneumatici Vee Speedster si sono rivelati ottimi. Grazie alla loro capacità di accettare 110psi, è possibile ridurre davvero la resistenza al rotolamento, anche se anche i pneumatici più rigidi non hanno avuto alcun effetto in termini di comfort. L'aderenza è stata sufficiente per le giornate asciutte, ma sospetto che sul bagnato sia meglio usarli un po' più morbidi.

Bicicletta pieghevole carrera intercity disc 9 velocità 10

Anche il set di ruote della ID9 è più che adeguato. I cerchi a doppia parete in alluminio a sezione semi-profonda con marchio Carrera hanno un aspetto piuttosto divertente ed esteticamente danno alla ID9 un tocco di velocità, mentre i mozzi a sgancio rapido si muovono perfettamente.

Bicicletta pieghevole carrera intercity disc 9 velocità 11

Con un uso prolungato, sospetto che queste ruote saranno la scena del primo aggiornamento o della prima sostituzione, ma "fuori dalla scatola" offrono un'esperienza di guida molto accettabile.

Altri componenti

Ci sono alcune altre specifiche da menzionare. Ad esempio, entrambi i pedali sono pieghevoli. Le manopole del manubrio sono molto comode. E la sella Entity è favolosa.

Bicicletta pieghevole carrera intercity disc 9 velocità 12 Bicicletta pieghevole carrera intercity disc 9 velocità 13

A differenza di molti marchi che puntano molto sull'utilità delle loro pieghevoli, la ID9 non è dotata di parafanghi o di portapacchi posteriore, anche se tutto ciò può essere montato. Personalmente, ritengo che questa omissione sia una buona idea, in quanto la ID9 merita di avere un aspetto un po' più eccitante rispetto a quello di un cavallo di battaglia quotidiano. Tuttavia, il cavalletto è di serie per una maggiore comodità.

Bicicletta pieghevole carrera intercity disc 9 velocità 14

Valore e conclusioni

Se possibile, mi piace salire a bordo e provare una bicicletta prima di averne letto le specifiche e soprattutto prima di averne visto il prezzo. In questo modo, posso avvicinarmi il più possibile a un giro di prova senza pregiudizi. Naturalmente, questo non è il mio primo rodeo e i dettagli difficili da ignorare come i freni, il cambio e il marchio tendono a portarti in una direzione.

In questo caso, le influenze erano un po' contrastanti: sì, la ID9 è "solo" una cartella Carrera di marca Halfords, ma ha anche un cambio Shimano Sora e freni a disco Tektro. Nella mia mente, e in sella, avevo valutato la bicicletta intorno ai 600-700 euro. Quindi, trovarla in vendita a 450 euro è davvero un affare. (Se volete un'opzione ancora meno costosa, Halfords propone la Carrera Intercity Disc 8-Speed con dischi meccanici e cambio Shimano Claris a 375 euro).

Per quanto riguarda il marchio di pieghevoli preferito da tutti, la gamma Brompton parte da 850 euro, quasi il doppio del prezzo. Tuttavia, il rivale più vicino di Halfords nella vendita di biciclette, Decathlon, propone la B'Twin 900 Folding Bike a 499,99 euro. Come la ID9, presenta un elegante telaio in alluminio e lo stesso cambio Shimano Sora. Ma non monta freni a disco, optando invece per freni a V. Devo anche dire che la colorazione marrone della B'Twin 900 non è molto rock'n'roll.

Odio fare una recensione entusiastica per due motivi: a, perché offre ai sapientoni alcolizzati nella sezione commenti l'opportunità di accusare i recensori di essere stati pagati (per la cronaca, è incantevolmente ingenuo pensare che ci siano abbastanza soldi nell'industria ciclistica perché gli incentivi in denaro siano "una cosa", o anche solo che le nostre parole abbiano un peso sufficiente perché qualsiasi bustarella ne valga la pena); e b, perché induce la solerte redattrice di dalbellobike.it Tass a torchiarmi per verificare che il prodotto giustifichi il suo punteggio. E lei non si fa scrupoli.

Quindi lasciatemi mettere a tacere e dare alla Carrera Intercity Disc a 9 velocità la massima raccomandazione possibile: se potessi avere solo un centimetro in più di altezza della sella, la comprerei. Se si fosse adattata perfettamente a me, non avrei letteralmente restituito questa bici di prova e avrei chiesto se potevo pagare per tenerla al suo posto, ecco quanto mi piace - e non sono nemmeno sul mercato per una cartella.

Se pensate che una bici pieghevole possa esservi utile, se volete una guida sorprendentemente gratificante con componenti di buona qualità, se non volete spendere i soldi della Brompton e se non siete assolutamente più alti di un metro e ottanta, questa è molto più divertente di quanto vi aspettereste.

Il verdetto

Fantastica bicicletta pieghevole divertente e veloce che vi lascerà dubbiosi sul perché spendere di più.