Sella repente quasar

La sella Repente Quasar è leggera, molto comoda (data la sua mancanza di imbottitura) e il suo profilo piatto è perfetto per le corse. Non è la sella più conveniente là fuori, ma date le sue specifiche e il fatto che è fatta a mano in Italia, ha un prezzo molto competitivo rispetto alla concorrenza. È disponibile solo in una larghezza.

Se ti piace andare forte e veloce, con la sella alta e il manubrio basso, allora sei probabilmente il tipo di ciclista che è interessato a una sella piatta. La sella piatta va bene per una guida più aggressiva, dove non devi preoccuparti troppo dello spessore dell'imbottitura perché la maggior parte del tuo peso sarà comunque sull'anteriore.

Questo è esattamente il tipo di configurazione che utilizzo nelle mie uscite - in parte perché mi piace andare veloce, e in parte perché ho le gambe lunghe e ho bisogno del reggisella piuttosto alto. La Quasar di Repente si adatta bene a questo tipo di guida, ma a differenza di alcune selle da corsa, che possono essere rigide e senza compromessi, è in realtà molto confortevole - abbastanza buono, anche per l'endurance.

Sella repente quasar 0

Si applica il solito avvertimento, naturalmente: come con qualsiasi recensione di sella, quando si tratta di comfort è del tutto soggettivo - quello che io trovo comodo potrebbe, per voi, sembrare di essere seduti su un letto di chiodi, o ciò che è scomodo per me potrebbe farvi sentire come se foste seduti su un cuscino d'aria.

Qui, sul lato superiore la superficie piatta è costituita da una microfibra a base d'acqua ed è imbottita con poliuretano. Il guscio in PA12 (polimero di nylon) è rinforzato con lunghe fibre di carbonio, che Repente dice essere "un sistema sviluppato per aumentare la resistenza e l'indeformabilità della struttura".

A differenza della sella Repente Prime, più costosa, che ha guide in fibra di carbonio, quelle della Quasar sono in acciaio inossidabile temprato 304. Hanno un profilo rotondo, quindi si adattano facilmente a una varietà di morsetti per reggisella.

Sella repente quasar 1

La sua lunghezza di 260 mm è più corta della maggior parte delle selle standard, ma non è super corta, quindi c'è un po' più spazio per muoversi rispetto alle selle "corte". È disponibile solo in una larghezza, però, 142mm.

Sella repente quasar 2

Nonostante la Quasar abbia dei binari meno esotici in acciaio inossidabile piuttosto che in fibra di carbonio, Repente è riuscita a mantenere il peso ad un impressionante 170g. Selle con un peso simile tendono ad essere molto più costose - per esempio, la sella Selle Italia Flite Boost Kit Carbonio che ho provato quasi un anno fa pesa 182g e costa 165€ in più.

Per 64,50 euro in più, la sella Prime di Repente è dotata di binari in carbonio e di un sistema RLS che permette di cambiare il rivestimento. Offre una quantità simile di comfort, ma si guadagna solo un vantaggio di 4g rispetto alla Quasar. Non ne vale davvero la pena.

Per 24,99 euro in più, la sella Selle San Marco Aspide Short Open-Fit Racing ha un design piatto simile con un canale aperto, anche se si ottiene il vantaggio di due diverse larghezze tra cui scegliere. Però è 20g più pesante.

Un'altra opzione corta è il Giant Fleet SLR, che costa 29,99 euro in più del Quasar, e di nuovo è leggermente più pesante con 184 g.

Quando ho controllato la sella prima del montaggio, sono rimasto impressionato dal suo peso ridotto e da quanto sia comoda per un modello così audace con una quantità minima di imbottitura. La sezione posteriore è abbastanza generosa, e anche se il canale di scarico della pressione è ampio, è più sottile di alcuni esempi là fuori.

Sella repente quasar 3

Sono stato anche sorpreso da quanta flessibilità c'è nel guscio. Tenendo le dita sopra la parte superiore con il pollice sotto i binari, si può facilmente schiacciare il guscio fino al punto in cui tocca quasi i binari. Si flette davvero, e sulla strada questo si traduce in un alto livello di comfort. Non ti fa ondeggiare quando spingi forte, ma sembra assorbire la maggior parte delle imperfezioni della strada.

Alla fine di diversi giri di oltre 50 miglia, sono rimasto stupito di quanto mi sentissi fresco nel reparto del sedere. Mi fa sempre male il didietro durante le uscite più lunghe, a causa delle ossa del sedere molto pronunciate e della mia scarsa imbottitura naturale. Non ho avuto intorpidimento (il taglio certamente aiuta qui) e non ho notato alcun sfregamento.

Non posso dire se sia così efficiente nel mettere potenza sui pedali come una sella più rigida, ma posso dire che stare comodo più a lungo significa che posso mantenere la mia capacità di pedalare più a lungo.

Entrambi i lati del ritaglio nella parte posteriore hanno una bella texture grippante, che aiuta a tenerti bloccato in posizione, e la bandiera italiana alla fine è la ciliegina su una torta molto premium.

Sella repente quasar 4

Anche se il naso non è così corto come alcuni, certamente non è d'intralcio quando sei davvero infilato in una posizione aero bassa.

Sella repente quasar 5

Conclusione

Nel complesso, questa è una sella favolosa per il prezzo e la raccomanderei volentieri. Ci sono molte buone selle ad un prezzo inferiore, ma la Repente Quasar non può essere battuta quando si tratta di prezzo per grammo; dovrete pagare molto di più per avvicinarvi al suo marchio di 170g.

Il fatto che sia anche molto comodo per giri anche lunghi, bello da vedere e che abbia il cachet di essere fatto a mano in Italia, è una ragione in più per comprarne uno.

Verdetto

Sella molto comoda ed eccezionalmente leggera per il prezzo