Il misuratore di potenza Shimano Dura-Ace R9200-P è la riprogettazione che molti di noi stavano aspettando. L'installazione è molto semplice, il design è compatto e ci sono piccoli miglioramenti come uno sportello della batteria sostituibile e il fatto che utilizza lo stesso cavo di ricarica magnetico del Di2. Ma la cosa più importante è che l'R9200-P non lancia i dati strani che alcuni utenti hanno trovato con il modello precedente. Tutto è coerente e il bilanciamento L/R è perfetto.

Gli ultimi aggiornamenti di Shimano dei suoi gruppi Dura-Ace e Ultegra hanno incluso il lancio di nuovi misuratori di potenza. Il Dura-Ace R9200-P è un misuratore di potenza basato sulle pedivelle che ha visto le pedivelle progettate intorno al misuratore di potenza, piuttosto che gli aggeggi del misuratore di potenza vengono montati successivamente sulle pedivelle, come nel caso delle unità Dura-Ace R9100-P. Shimano ha fatto questo nel tentativo di ottenere una migliore precisione e affidabilità con i dati che il design a doppia faccia sputa fuori.

I nostri test hanno messo l'R9200-P contro i pedali Rally di Garmin. Abbiamo confrontato i dati di potenza, le cifre di cadenza e i punteggi di bilanciamento sinistra/destra di entrambi, e i risultati suggeriscono che il design di Shimano fornisce dati affidabili.

Test comparativi

Affrontiamo prima la precisione, poiché è il fattore più importante. Inizierò dicendo che i pedali Garmin Rally che sto usando per il confronto si sono comportati bene quando Anna ha recensito un set separato poco dopo il loro lancio. Il set che ho qui stava leggendo costantemente più basso del R9200-P durante i miei test e la differenza era significativa. Erano più bassi di circa lo stesso margine quando li ho confrontati con i miei due misuratori di potenza 4iiii.

Misuratore di potenza shimano dura-ace fc-r9200-p 0

Se guardiamo più da vicino uno degli intervalli, la potenza media dell'R9200-P è di 335W mentre i pedali Rally misurano 307W - 28W (o 8,4%) in meno. C'è qualcosa di strano, ma dai miei anni di 330W in salita, la mia frequenza cardiaca durante l'intervallo e il tempo di salita che ho registrato mi fanno sospettare che l'R9200-P sia l'unità più vicina al segno.

Tornando a casa dalla stessa sessione, ho deciso di dare una spinta in uno sprint. I pedali del Rally sono leggermente più veloci per raccogliere lo sforzo, ma l'R9200-P ha registrato una potenza di picco più alta di 942W (non sono un velocista). La potenza di picco di 910W del Rally è inferiore di 32W (3,4%).

Ho consegnato la R9200-P al capo di dalbellobike.it Dave Atkinson per un po' di test extra. Lo ha impostato sul suo fidato Tacx Neo 2 che è stato utilizzato per testare un certo numero di misuratori di potenza. Qui, lo Shimano R9200-P ha letto marginalmente sotto il Tacx, dando una potenza media di 241W per la sessione rispetto ai 245W del Tacx (garantito, confrontare le medie in un'intera sessione ha un valore limitato).

Misuratore di potenza shimano dura-ace fc-r9200-p 1

Il grafico mostra che l'R9200-P segue il Tacx relativamente bene a cifre comprese tra 200-300W ed è perfettamente in linea intorno ai 150W. C'è una certa separazione nelle cifre a wattaggi più alti e questo è più evidente quando si è in piedi (terzo intervallo e sprint alla fine). La separazione sembra essere più evidente più in alto si va, suggerendo che l'R9200-P è un punto percentuale o due diverso dal Tacx Neo 2.

Non abbiamo mai avuto nessun misuratore di potenza a manovella o a pedale accurato che sia inferiore alle cifre del Tacx Neo; di solito è il più basso. Si immette potenza nella bici attraverso i pedali, con le pedivelle che sono l'anello successivo della catena, quindi ci si aspetta che lo Shimano R9200-P legga più in alto di un Tacx Neo a causa delle perdite della trasmissione (ci saranno sempre maggiori perdite più si va avanti nella catena). Questo ci porta a pensare che lo Shimano R9200-P è sottodichiarato, ma finché è sottodichiarato in modo coerente, non è necessariamente un grosso problema.

Bilanciamento destra/sinistra

Misuratore di potenza shimano dura-ace fc-r9200-p 2

L'asimmetria del design della pedivella R9100-P ha fatto sì che Shimano e quasi tutti i produttori di misuratori di potenza di terze parti che hanno utilizzato la guarnitura R9100 hanno avuto, ad un certo punto, un serio mal di testa nel garantire che il bilanciamento della potenza sinistra/destra fosse accurato. La pedivella R9200-P presenta quello che sembra un design simmetrico e il bilanciamento della potenza sembra essere stato risolto.

Su ogni misuratore di potenza a due lati che ho usato, sono stato 50,5/49,5% o qualcosa del genere. Per questa particolare sessione di intervalli, ero 50,6/49,4%, quindi niente di insolito. I dati del test di Dave (sopra) hanno supportato questo, mostrando il suo solito squilibrio di pedalata del 52/48%.

Cadenza

Spesso, se stai vedendo problemi in una serie di dati di potenza, stai andando a vedere problemi con i dati di cadenza. Shimano utilizza ancora un magnete montato sul telaio per fornire i dati di cadenza, e sembra funzionare bene.

Misuratore di potenza shimano dura-ace fc-r9200-p 3

Il misuratore di potenza R9200-P è stato veloce a rilevare i cambiamenti nella mia cadenza, sia all'inizio di uno sprint, pedalando fuori da una curva o quando sono quasi crollato dopo una ripetizione in quarta collina sconsigliata.

Misuratore di potenza shimano dura-ace fc-r9200-p 4

I dati di Dave lo confermano, dimostrando che la R9200-P è assolutamente perfetta. L'R9200-P si comporta bene in tutti i punti, dalla cadenza generale di guida tra 85-90rpm, alla velocità in salita di circa 55rpm, e infine alla velocità della gamba di Dave di oltre 100rpm.

Coerenza

Ho detto all'inizio della recensione che la coerenza nei dati che un misuratore di potenza fornisce è la cosa importante per me. I dati di potenza sono solo una serie di numeri su cui lavorare, e finché le cifre sono coerenti, giorno per giorno, settimana per settimana, sarete in grado di utilizzare i dati per misurare il miglioramento.

I dati dello Shimano R9200-P sono stati perfettamente coerenti per me. Ok, legge più in alto dei pedali Garmin Rally e un po' più in basso del Tacx Neo 2, ma in modo abbastanza coerente, e non possiamo dire con certezza quale sia il più vicino alla vera potenza in uscita. Non ci sono stati cali di dati, nessun picco o avvallamento strano sui grafici, e il risultato è che sarei felice di allenarmi usando i dati.

La cosa fondamentale è che se hai comprato l'R9200-P e hai fatto i tuoi test iniziali per impostare le tue zone di allenamento, potresti poi allenarti con fiducia sui dati che appaiono sulla tua unità principale.

Impostazione

Al di là dei dati che l'R9200-P fornisce, c'è da considerare l'impostazione e la facilità d'uso. Presumo che abbiate acquistato una bicicletta con questo misuratore di potenza già installato. Con gli attuali problemi di fornitura, questo è praticamente l'unico modo per averne uno al momento, quindi non mi occuperò della procedura di installazione che è identica a quella dell'ultima versione e quindi abbastanza semplice.

Misuratore di potenza shimano dura-ace fc-r9200-p 5

La cosa positiva è che, sebbene sia possibile collegare il misuratore di potenza al telefono tramite l'app eTube, non è necessario. Accendi il tuo computer da bicicletta - io ho il Garmin Edge 1030 Plus - vai alla parte in cui cerchi i sensori e dopo un mezzo giro veloce delle pedivelle, l'unità apparirà.

Misuratore di potenza shimano dura-ace fc-r9200-p 6

La calibrazione dovrebbe, secondo l'app, essere fatta con la pedivella lato guida in posizione ore sei, e se tutto è roseo si otterrà una lettura di '5050'. È anche possibile fare l'offset dello zero tramite il piccolo pulsante sull'unità stessa. È incredibilmente semplice.

E questo è tutto. Dovresti calibrare il tuo misuratore di potenza prima di ogni corsa, ma questa è una pratica standard.

Carica

La ricarica è semplice e viene effettuata utilizzando lo stesso cavo che viene fornito con gli ultimi gruppi Di2 a 12 velocità. Potrebbe sembrare una piccola caratteristica, ma è bene avere la semplicità di un unico cavo. Shimano dice che il misuratore di potenza funzionerà per oltre 300 ore e non sarete sorpresi di sapere che non mi sono avvicinato a doverlo ricaricare.

Un altro piccolo cambiamento è che il coperchio della porta di ricarica è ora sostituibile, il che è un bene perché non sembra ancora il design più robusto. Tutto all'interno è dichiarato impermeabile, però, quindi non ci si dovrebbe preoccupare.

ANT+ e Bluetooth

Shimano ha continuato con la capacità di trasmettere i dati di potenza tramite ANT+ o BLE, mentre ha aggiunto la trasmissione di potenza BLE al R9100-P dopo circa un anno di disponibilità del misuratore di potenza.

La corsa quotidiana ha visto l'R9200-P funzionare tranquillamente senza problemi di connettività o dati; è un misuratore di potenza molto facile da vivere.

Valore

Misuratore di potenza shimano dura-ace fc-r9200-p 7

Per prima cosa, vorrei aprire un barattolo di vermi discutendo la necessità di dati a doppia faccia per la stragrande maggioranza dei ciclisti. Ok, i dati L/R indipendenti possono aiutare a identificare un problema prima che diventi un infortunio, ma se normalmente corri senza dolore, è probabile che un misuratore di potenza solo a sinistra ti dia i dati di cui hai bisogno a una frazione del prezzo.

La R9200-P aumenta il prezzo della catena R9200 standard da 549 euro a 1.199 euro. Questo è un salto decente, quindi potrebbe valere la pena esplorare un add-on solo per il lato sinistro da Stages o 4iiii se non hai i soldi per la R9200-P.

Attualmente, i marchi di terze parti che installano la propria tecnologia di misurazione della potenza nelle guarniture Shimano non hanno ancora comunicato i loro prezzi o la disponibilità. Ci vorrà anche un po' di tempo prima di conoscere entrambi, quindi confrontare il valore è un po' difficile in questo momento.

La buona notizia è che la R9200-P ha mantenuto il prezzo di 1.199 euro della R9100-P, quindi non c'è un brutto aumento di prezzo con il modello a 12 velocità.

Conclusione

Il misuratore di potenza Dura-Ace R9200-P di Shimano ha un design molto migliorato che fornisce dati coerenti di potenza, cadenza e bilanciamento L/R perfettamente utilizzabili per l'allenamento quotidiano. L'unità è molto facile da usare grazie alla connessione rapida alle unità principali, e un'app Shimano eTube migliorata rende gli aggiornamenti un gioco da ragazzi. Questi miglioramenti si affiancano al fatto che il prezzo è rimasto invariato. C'è molto da apprezzare.

Verdetto

Ottimo misuratore di potenza che fornisce dati coerenti e affidabili con cui è facile allenarsi, e Shimano ha risolto i problemi di bilanciamento L/R