Garmin fenix 6 pro solar

Il Garmin Fenix 6 Pro Solar è uno degli orologi sportivi intelligenti più capaci e avanzati del mondo. Con una vasta gamma di funzioni e una robustezza di livello militare, farà più di quanto si possa immaginare. Purtroppo con la capacità arriva la complessità e la durata della batteria difficile da gestire.

La serie Garmin Fenix di smartwatch può essere vista in tutto il mondo sportivo, utilizzata da ogni tipo di atleta. Con solo l'8% del mercato complessivo degli smartwatch, Garmin è comunque visto come il dispositivo di riferimento per i dati connessi all'esterno. La sua reputazione per gli ottimi dispositivi per il ciclismo e l'approccio all'integrazione lo rendono una scelta sensata per i ciclisti che cercano di espandersi in altri sport, o di raddoppiare la scelta del loro marchio tecnologico.

Se visitate la pagina del Fenix sul sito web di Garmin, vi verrà presentata una sconcertante serie di attività e informazioni che può visualizzare, dalla 'grinta' e 'flusso' della mountain bike al maltempo incombente al numero di burpee da fare dopo (completo di spiegazione animata di cosa sia un burpee). Essendo uno 'smartwatch', le possibilità di visualizzazione e connessione dei dispositivi sono praticamente infinite. Non c'è modo in nemmeno 10.000 parole di coprire tutte le opzioni, quindi mi concentrerò invece su una sezione della funzionalità di ciclismo, e in particolare la navigazione - come vedo questo è il motivo principale per cui si potrebbe desiderare di acquistare un Fenix 6 Pro Solar.

Garmin fenix 6 pro solar 0

Il Fenix può accedere al sistema satellitare statunitense GPS, a quello europeo Galileo e a quello russo GLONASS. Leggi le specifiche tecniche e le caratteristiche complete qui.

Supporto per bicicletta

In primo luogo, per l'uso in bicicletta vi servirà il Quarter-Turn Bikemount da 27 euro. Un orologio così grosso e pesante (85g) è abbastanza evidente sul polso - in particolare su terreni accidentati o quando si guida con il polso piegato, come sulle cime o afferrando un manubrio piatto. Il Bikemount è una staffa di plastica che si adatta a qualsiasi supporto Garmin esistente (il supporto da manubrio di base è incluso insieme agli anelli di gomma).

Garmin fenix 6 pro solar 1

Il braccialetto Fenix è facile da rimuovere senza attrezzi facendo scattare un piccolo fermo sotto la fascia. Questo lascia i perni liberi di agganciarsi al supporto, e l'orologio scatta in posizione con un solido clic. Una volta lì, l'orologio non si stacca, nemmeno sui sentieri più accidentati, quindi puoi pedalare con la certezza che sia sicuro.

È costoso per una piccola staffa, però, e fastidiosamente Garmin ne include tre di dimensioni diverse nella confezione. Il Fenix è disponibile in tre misure (questa è la versione centrale da 42 mm), quindi ti rimangono due supporti da condividere/vendere/riciclare. Può sicuramente fare meglio, Garmin. Raceware Direct vende i supporti Fenix per 18 euro, escluso il supporto Garmin.

Il braccialetto in sé è abbastanza utile, ma ho trovato che ha preso i miei capelli del braccio qualcosa di scioccante. Fortunatamente è disponibile una vasta gamma di cinturini aftermarket.

Garmin fenix 6 pro solar 2

Nodi

Gli smartwatch funzionano meglio se accoppiati a un telefono, ma ho avuto problemi a far vedere l'orologio all'app Garmin Connect una volta accoppiato. Garmin non elenca questa soluzione di base al problema, ma il modo per far sì che il telefono veda l'orologio se manca è quello di cancellarlo dalla lista Bluetooth del telefono e riaggiungerlo. Basti dire che ho imparato a conoscere piuttosto bene i forum di supporto Garmin.

Per quanto riguarda il supporto Garmin, dovresti immediatamente disattivare gli aggiornamenti automatici del software. A metà di quello che era stato un periodo di test di successo, Garmin ha inviato un aggiornamento che ha rotto gran parte della connettività dell'orologio e la funzionalità HRM - e ci sono voluti due mesi per ottenere una nuova versione rilasciata che ha risolto i problemi. Durante questo periodo l'orologio era praticamente inutilizzabile per qualsiasi cosa, oltre ad essere un orologio, e nonostante abbia chiesto più volte agli operatori del supporto Garmin, sono venuto a conoscenza del nuovo software solo navigando nei forum Garmin. Non una grande esperienza di servizio al cliente, e Garmin potrebbe davvero imparare molto qui.

Una delle caratteristiche non sportive più utili degli smartwatch per me è il pagamento senza contatto, ma l'ecosistema Garmin Pay non supporta nessuna delle mie banche (HSBC/Barclays) e al momento in cui scrivo l'unica banca mainstream inclusa è Santander.

Carica

Il Fenix si carica tramite un cavo USB-A da 18 pollici, con un connettore proprietario che si inserisce nel retro dell'orologio. Questo significa che non è possibile indossare o montare l'orologio e caricarlo allo stesso tempo, ma la durata della batteria è abbastanza lunga che questo non dovrebbe essere un problema con una buona gestione.

La ricarica richiede circa 2,5 ore da piatto, assorbendo solo 0,13A nel processo. Anche se si tratta di una quantità irrisoria, potreste trovare che è un problema nelle zone selvagge perché alcuni power bank si auto-spegnono al di sotto di certi flussi di corrente - come ha fatto l'SKS Compit+ dopo circa 30 minuti di carica.

Garmin fenix 6 pro solar 3

Durante la ricarica, il display ti dice la percentuale e quanti giorni di utilizzo stimato rimangono per la configurazione dell'app dell'orologio. Dato che la batteria dell'orologio contiene solo circa 350mAh, il rabbocco non ucciderà nemmeno un piccolo powerbank.

Uno dei vantaggi principali del Fenix 6 Pro Solar è la parte "solare", ma si paga un extra di 140 euro per ottenere forse il 5-10% di durata della batteria, anche in piena luce del sole con l'orologio sul manubrio tutto il giorno. Oppure si potrebbe non vedere alcuna differenza evidente. È probabile che, se si fa affidamento sulla spinta solare per completare una corsa, si sia davvero incasinata la routine di ricarica.

Garmin fenix 6 pro solar 4

App e accessori

Una delle maggiori sfide con il Fenix è quale app e connettività attivare per quali compiti. C'è un'app inclusa chiamata 'Power Manager' che consente di creare vari profili per personalizzare ciò che è collegato, quando. Ad esempio, in una modalità a bassissimo consumo si può disattivare il WiFi, la sincronizzazione/streaming della musica, la sincronizzazione del telefono, il sensore di frequenza cardiaca sotto l'orologio e così via.

Utilizzando questo processo sono stato in grado di estendere la durata della batteria da circa una settimana a 18 giorni con le funzioni base di sport e navigazione, e un enorme 40 giorni in pura modalità "solo orologio". Se avete la registrazione GPS attivata e state ascoltando musica con le cuffie Bluetooth, aspettatevi solo 8-10 ore di vita. Come un tipico caso d'uso, dopo due giorni di indossare il Fenix tutto il tempo, il monitoraggio del sonno, con WiFi acceso e avvisi telefonici abilitati, era giù al 50% - quindi se sei un utente completo aspettati di caricarlo ogni pochi giorni per un'ora o giù di lì.

Ho accoppiato il Fenix con entrambi i cinturini Bluetooth e Ant+ per la frequenza cardiaca per l'uso fuori dal polso, e non ho avuto problemi. Sono un utente di un braccialetto Whoop per il rilevamento della frequenza cardiaca e del sonno, e l'ho usato per la maggior parte del tempo per ottenere i dati della frequenza cardiaca al Fenix quando ero in bicicletta. Confrontando il Fenix HRM con il sensore Whoop, entrambi erano entro pochi battiti l'uno dall'altro ed erano similmente più lenti a reagire agli sforzi sul turbo rispetto a una fascia toracica - ci vuole un po' di tempo perché il sangue arrivi ai polsi, ovviamente.

Garmin fenix 6 pro solar 5

Un altro accessorio che ho usato è stato un set di cuffie Bluetooth Jaybird Run. Si sono accoppiate facilmente e la qualità del suono era buona. Ho installato l'app Spotify e ho sincronizzato alcune playlist - fastidiosamente, non è possibile eseguire il multitasking dalla sincronizzazione della musica e continuare a scaricarla, quindi è meglio farlo durante la ricarica. Il Fenix contiene circa 2.000 canzoni, e ci sono molte altre app audio tra cui gestori di podcast, gratuiti e premium. Aspettatevi che il tempo di sincronizzazione sia davvero lento, mente - come diversi minuti per album.

Il mio ultimo accessorio abbinato era un comunicatore GPS Garmin InReach Mini. Questo piccolo miracolo sta in un pugno chiuso e pesa 100g, ma può parlare con i satelliti a 780km nello spazio. Riposto in una tasca o in una borsa da bikepacking (vicino alla parte superiore) è fuori mano e non occupa spazio sul manubrio. Il Fenix accoppiato può quindi essere utilizzato per inviare i messaggi gratuiti preimpostati 'Sto bene /late/dying in un albero' personalizzabili ad amici e familiari o un vero e proprio allarme SOS che convocherà il soccorso alpino, e può anche visualizzare i messaggi in arrivo. Questo è stato utile per tenere mia moglie aggiornata sui progressi durante gli spostamenti nei remoti Cairngorms, dove questo tipo di dispositivo è davvero una manna dal cielo per la pace della mente e la sicurezza.

Il Fenix può accoppiarsi con i pedali Garmin Vector di lettura della potenza e vari altri accessori Garmin, come ci si aspetterebbe, quindi si è praticamente coperti per qualsiasi sport metrico che supporta.

Il Fenix include "Incident Detection" che, se collegato a un telefono e in copertura, può inviare un messaggio a familiari/amici che hai avuto un'interruzione attraverso il rilevamento del giroscopio e dell'accelerometro.

Puoi anche condividere costantemente la tua posizione utilizzando il 'Live Tracking', in modo che gli altri possano vedere i tuoi progressi.

Sempre in tema di sicurezza, il barometro del Fenix può avvertirti di imminente maltempo rilevando forti cali di pressione atmosferica. Questo può sembrare un espediente, ma se si è lontani dalla copertura mobile per lunghi giorni, avere un preavviso può aiutare nella scelta dell'abbigliamento e in altri piani di viaggio. Confesso che è stato un po' eccitante sentire il forte trillo dell'allarme tempesta quando è scattato.

Se sei abbonato a Strava Pro puoi sincronizzare segmenti selezionati usando l'app Garmin Connect e ricevere in tempo reale l'analisi KOM o PR-chasing per sapere se sei sulla buona strada per la corona/PR o se sei tristemente indietro. Quando queste analisi sono saltate fuori, l'idiota competitivo che è in me si è messo all'opera, ma inevitabilmente è caduto in basso - non è colpa del Garmin, ma è comunque divertente e motivante.

Navigare su

La mia ragione principale per volere il Fenix su una bicicletta era per la navigazione turn-by-turn, eliminando la necessità di un telefono cellulare sul manubrio con il relativo ingombro e il rischio di danni / scarico della batteria. A questo proposito, voto il Fenix altamente - in zone rurali; circa la città il display ritarda la tua posizione di troppo per essere utile dove ci sono molte strade e curve in prossimità.

Un po' fastidiosamente, se si inizia un ciclo pianificato a metà strada invece che all'inizio, una volta al punto finale originale non è possibile riavviare il percorso per finirlo senza fermarsi e salvare la traccia, dividendola così. Questo causerà grande costernazione tra i fanatici dei dati di corsa.

Garmin fenix 6 pro solar 6

L'atto di caricare un percorso GPX da seguire è abbastanza semplice da un telefono. Io uso l'applicazione Viewranger, piuttosto eccellente, per tracciare e gestire i miei percorsi, e ottenere un percorso da Viewranger al Fenix è facile. In Viewranger si clicca su Share As GPX > Garmin Connect > Save. Poi apri il percorso > Invia al dispositivo > Sincronizza. Per seguire il nuovo percorso, clicca sul pulsante rosso > Navigate > Courses > Select Course - facile. E criticamente, senza la necessità di avere una connessione internet, se puoi tracciare il percorso (o se lo hai già salvato come GPX sul tuo telefono) puoi portarlo sul Fenix.

Questa capacità di trasferimento dal telefono all'orologio significa che la ripianificazione al volo di percorsi lunghi e complessi in mezzo al nulla è un gioco da ragazzi. Se i tuoi piani cambiano, puoi modificare o creare un percorso completamente nuovo che copre un'intera giornata di guida nel tempo necessario per bere un caffè. Questo potrebbe sembrare banale, ma l'alternativa potrebbe essere 100 miglia di riferimento infinito ad una mappa ingrandita/rimpicciolita per assicurarsi di essere in pista ad ognuno dei cento incroci, interrompendo il flusso di guida, scaricando la batteria del telefono e rallentandovi.

La mappa Garmin di default quasi certamente non vi mostrerà abbastanza dettagli sui percorsi fuoristrada, ma fortunatamente ci sono alternative disponibili gratuitamente come l'eccellente mappa TalkyToaster basata su OpenStreetMap. L'ho trovata più che sufficiente per cavalcare attraverso le zone rurali e selvagge delle Highlands.

Durata della batteria

La mia esperienza di lunghi giri di più giorni utilizzando il Fenix come navigatore e GPS/registratore di frequenza cardiaca è che si ottengono circa due giorni di viaggio. Quindi, se hai intenzione di fare un giro di due giorni, metti in valigia il cavo di ricarica e usalo durante la notte per essere sicuro. Per esempio, facendo i 200 km del Cairngorms Carousel gravel/mountain bike/hikeabike loop, il Fenix ha funzionato perfettamente ma è morto a 30 minuti dalla fine dopo 13 ore di corsa. Se stai facendo bikepacking, è probabile che tu stia già portando un pacco batteria, quindi l'aggiunta del cavo di ricarica da 14 g non ti rallenterà affatto.

Conclusione

A 740 euro per la versione solare (o 600 euro per quella standard), il Fenix 6 Pro è un dispositivo abbastanza di nicchia. O si desiderano davvero caratteristiche da smartwatch come le notifiche, il monitoraggio della salute e così via, o la capacità di lasciare il telefono dietro di sé ma avere ancora la navigazione, la frequenza cardiaca e la musica/podcast. Se si desidera solo la navigazione e la frequenza cardiaca su una bicicletta, e per essere in grado di aggiornare i percorsi creando ed esportando file GPX sul dispositivo, allora un dispositivo molto più economico computer da bicicletta tradizionale farà.

Poiché uso un braccialetto Whoop per il monitoraggio della salute (attività e sonno) e la sua durata della batteria è di cinque giorni, con un fattore di forma molto più piccolo, non vedo il Fenix sostituirlo per questa funzionalità. Ho esaminato il sonno Garmin / monitoraggio della salute e le caratteristiche di segnalazione, ma Garmin ha ancora una strada da percorrere per renderli davvero user-friendly e giustificare non pagare un abbonamento Whoop, e l'impatto sulla durata della batteria di monitoraggio del sonno utilizzando il Fenix è notevole.

Guardando gli altri smartwatch che abbiamo testato su dalbellobike.it, se siete alla ricerca di funzionalità di mappatura e navigazione sullo schermo, il Ticwatch Pro 3 può eseguire Viewranger, ma la durata della batteria non è grande e non è possibile accoppiare il carico di sensori esterni e dispositivi supportati da Garmin. Per meno della metà del prezzo del Fenix è possibile ottenere l'orologio Suunto 5, ma di nuovo nessun supporto ANT+, solo la metà della durata della batteria, connettività limitata e un display a bassa risoluzione.

Garmin tende a gettare il lavandino della cucina in dispositivi come il Fenix, e il risultato è una serie sconcertante di opzioni che richiedono molte, molte ore di studio per attivare e gestire correttamente. Aggiungete le personalizzazioni generali dello smartwatch e anche dopo mesi di uso quotidiano sento che il Fenix potrebbe essere migliore, che potrebbe darmi più informazioni con una maggiore durata della batteria. Sento di aver raggiunto una stasi di impostazione in cui fa ciò di cui ho bisogno per quanto riguarda la navigazione / dati, e questo va bene. Le notifiche sono belle da avere invece di prendere il telefono, ma non posso dire che sono un gamechanger. E no, la ricarica solare non vale i 140 euro in più.

In sintesi, se volete un dispositivo che faccia da smartwatch, monitoraggio della salute, navigazione senza PC per lunghi giorni, e che sia compatto, veloce da caricare e più o meno infinitamente personalizzabile, il Fenix 6 Pro potrebbe fare al caso vostro. Risparmia 140 euro e scegli la versione non solare, però.

Verdetto

Uno smartwatch sportivo di grandi capacità deluso dalla complessità, dall'inefficace ricarica solare e dalla difficile gestione della batteria